Sex pistols tour Termine 1975


Già all'epoca la rivista americana Rolling Stone scrisse benissimo dell'album dei Sex Pistols e nel 2004 lo ha inserito alla posizione numero 41 dei 500 migliori album di sempre.
I loro show e i loro tour erano ripetutamente ostacolati dalle autorità, e le loro apparizioni pubbliche spesso finivano disastrosamente.
Smith e la Woolworth, tre distributori, si rifiutarono di vendere l'album; un parlamentare del partito conservatore lo condannò come «un sintomo del declino della società e la Independent Television Companies Association si rifiutò di trasmettere la pubblicità del disco dalla propria.
Anche se Sid andò nello studio in una sola occasione, il suono del basso venne sovra- inciso in un secondo momento.Il gruppo creò molte controversie durante la sua breve carriera, attirando l'attenzione su di sé, ma mettendo spesso in secondo piano la musica.Rocklab definisce addirittura l'album il primo disco punk frech flirten Spiele online della storia e dice che è difficile immaginare le conseguenze che esso ha prodotto sul panorama musicale inglese e mondiale.Nonostante la parola nel linguaggio giovanile identificasse i testicoli, in questo contesto è intesa con il significato "senza senso il titolo venne suggerito inconsapevolmente da Steve Jones quando, in un battibecco sui possibili titoli con gli altri componenti del gruppo, esclamò «Oh, never mind the.Con Lydon il gruppo organizza un concerto nel 1996 per il Filthy Lucre Tour (concerto a scopo di lucro, traducibile anche in "Tour per il lurido guadagno anche se senza Sid Vicious, morto di overdose, probabilmente suicida, nel 1979 a soli 21 anni.
Rockol dice nella recensione dell'album che se cè un disco che simboleggia meglio di ogni altro il mutamento di unepoca, è questo e che Lattacco di Anarchy resta uno dei momenti topici del rock del secolo scorso.




Johnny Rotten lasciò il gruppo nel 1978, durante un turbolento tour negli Stati Uniti; il trio rimasto continuò fino alla fine dell'anno, ma si sciolse all'inizio del 1979.Never Mind the Bollocks, heres the Sex Pistols, è il loro primo album in studio pubblicato dalla Virgin Records il, è l'unico full- length vero e proprio inciso in studio dal gruppo punk 77 Sex Pistols.Anche se la loro carriera durò solo tre anni, pubblicando solo quattro singoli e un album in studio, i Sex Pistols vennero descritti dalla BBC come «la sola punk rock band inglese».Il titolo suscitò scalpore Never Mind the Bollocks, Here's the Sex Pistols (Sbattitene i coglioni, qui ci sono i Sex Pistols (Le Pistole del Sesso, pornoshop di proprietà di Malcom Mc Laren).L'inizio del gruppo, originariamente composto dal cantante Johnny Rotten, dal chitarrista Steve Jones, dal batterista Paul Cook e dal bassista Glen Matlock, poi sostituito da Sid Vicious, risale al 1975, a Londra.A Nottingham un negozio di dischi fu citato in giudizio per avere messo in vetrina la copertina del 33 giri, considerata «uno stampato indecente, contrario alla morale pubblica».L'album è da sempre considerato un punto di svolta della storia del rock.La rivista Rolling Stone, alla sua uscita nel 1977, criticò Never Mind the Bollocks, Here's the Sex Pistols positivamente, comparandone il sound a «due treni sotterranei che si scontrano sotto 40 piedi di fango e con le numerose vittime che urlano ed elogiò il gruppo.Nel seguito della recensione, tuttavia, si dice anche che non si può certo affermare che questo disco sia il miglior disco Punk mai realizzato, forse nemmeno quello più riuscito per quanto riguarda le liriche, né tantomeno si può dire a proposito della parte strumentale,.Secondo Jones «Sid voleva venire e suonare nell'album, e abbiamo fatto quanto possibile per non farlo avvicinare allo studio.Ondarock lo definisce il disco che ha fatto definitivamente esplodere il fenomeno punk in tutto il mondo e dice anche che la sua influenza si avverte ancora oggi.
Dal torto, il negozio passò alla ragione quando il proprio difensore, l'avvocato John Mortimer, riuscì a dimostrare che la parola bollock era un termine, ormai desueto, usato per indicare un prete.
Il titolo dell'album causò non poche difficoltà al gruppo, anche perché bollocks vuol dire letteralmente coglioni.



I, sex Pistols sono stati uno dei più influenti gruppi punk rock britannici e una grande icona dell'ondata punk.
Rockline parla dell'album come del disco portabandiera del Punk 77 made in England.


[L_RANDNUM-10-999]
Sitemap